Volkswagen Group IT espande le competenze nello sviluppo dell’offerta digitale

Il Gruppo Volkswagen sta espandendo le proprie competenze IT per lo sviluppo della propria offerta digitale. Il reparto Group IT ha ampliato in modo significativo il proprio Digital Lab a Berlino, raddoppiando il numero dei Collaboratori da quando è stato inaugurato, nell’ottobre del 2016. Al momento vi lavorano 70 esperti IT, un numero che salirà a circa 120. Il team include programmatori, data scientist, software designer e sviluppatori che lavorano su temi come nuovi servizi per il veicolo connesso. Il Digital Lab fa parte di una rete mondiale di centri di competenza con la quale il Gruppo Volkswagen sta rafforzando il proprio coinvolgimento in tutti i temi orientati al futuro digitale.
 
“Nel Digital Lab un team internazionale sta sviluppando soluzioni su misura per una varietà di applicazioni digitali destinate a tutte le Marche e i reparti” ha affermato Martin Hofmann, CIO del Gruppo Volkswagen. “Combiniamo conoscenze specifiche IT con i metodi agili di sviluppo software. Si tratta di una chiave per il successo che porteremo con ancora più determinazione nel cuore della nostra organizzazione”.
 
Software per l’offerta digitale sviluppato da un team internazionale
Al Digital Lab è in corso lo sviluppo di un software per l’offerta digitale e per servizi relativi al veicolo connesso. Per esempio, il team sta lavorando a “We Deliver”, un nuovo servizio di mobilità della marca Volkswagen che rende le vetture indirizzi mobili per le consegne di pacchi. Il Lab sta inoltre creando piattaforme di soluzioni tecniche che saranno messe a disposizione di tutte le Marche e le Aziende del Gruppo. Il team sta lavorando anche ad altri progetti come il trattamento di dati sui trasporti pubblici per nuovi approcci alla smart mobility.
 
Sia il team del Digital Lab che il suo lavoro quotidiano hanno carattere internazionale. Al momento vi lavorano circa 70 esperti provenienti da 16 Paesi, un numero che arriverà fino a 120 in futuro. Vengono da Paesi come India, Singapore, Ucraina, gli Stati Uniti - e ovviamente anche dalla Germania. Sono programmatori, data scientist, software designer e sviluppatori. Le donne rappresentano quasi un terzo del team e la lingua ufficiale è l’inglese.
 
Il metodo di lavoro agile “extreme programming (XP)”
Il team usa il metodo di lavoro agile “extreme programming (XP)”, sviluppato nel contesto tecnologico della Silicon Valley, che si concentra sul principio dell’evoluzione. Il software non è sviluppato o consegnato come prodotto complesso, ma progettato e testato in team agili in stretta collaborazione con il Cliente. Questo approccio promuove qualità e creatività, permettendo un rapido adattamento a eventuali modifiche dei requisiti del progetto. Il metodo extreme programming include anche l’approccio dell’affiancamento  (pairing) adottato dal Digital Lab, che prevede che un team di due esperti IT si concentri sullo stesso contenuto del loro progetto.
 
Il Digital Lab è stato aperto con il supporto finanziario del fondo innovazione della marca Volkswagen, un’iniziativa congiunta dell’Azienda e del Consiglio di Fabbrica.
          
Il Data Lab di Berlino è uno dei sei gestiti dal Gruppo in tutto il mondo. Gli altri si trovano a Wolfsburg (2), a Monaco, a Barcellona e a San Francisco. In questi laboratori il reparto Group IT ricerca e sviluppa soluzioni in campi quali l’intelligenza artificiale, il machine learning, la collaborazione intelligente uomo-macchina, la digitalizzazione dei processi produttivi e la smart mobility.
 
Top Employer Italia 2018
 

Bilancio

 
 
 
 
 
 
 
 

Navigator 2018

 
 
 
 
 
 

Shift. Il Magazine sulla Sostenibilità del Gruppo

 
 
 
 
 
 
 
 

Rapporto sulla Sostenibilità

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Latest news

La mega-fabbrica del Gruppo Volkswagen a Foshan rafforza la strategia per l’elettrico in Cina

25/06/2018
Con la costruzione di una seconda fabbrica, la capacità di produzione del sito produttivo passerà da 300.000 a 600.000 veicoli all’anno. Ad aprile il primo Volkswagen T-Roc prodotto da FAW-Volkswagen ha lasciato le linee di assemblaggio: insieme all’Audi Q2L, la cui produzione comincerà entro la fine del 2018, sarà un tassello fondamentale all’interno di un segmento SUV particolarmente dinamico.

Il Gruppo Volkswagen definisce la nuova struttura: le Marche assumono responsabilità per area

22/06/2018
Il Gruppo Volkswagen prosegue il riallineamento strutturale della propria organizzazione. In futuro le Marche di volume assumeranno il ruolo di guida trasversale al Gruppo in specifiche regioni del mondo. Il CEO Herbert Diess afferma: “Distribuiamo le responsabilità; ciò significa che in futuro sarà possibile prendere decisioni in modo più decentralizzato e che il Consiglio di Amministrazione potrà concentrarsi su questioni strategiche generali. Facendo così, rendiamo il Gruppo Volkswagen più veloce, snello ed efficiente”.

Il CEO del Gruppo Volkswagen Diess in Israele: colloqui politici e incontri con start-up innovative

22/06/2018
Uno dei primi viaggi all’estero nel ruolo di CEO del Gruppo Volkswagen ha portato Herbert Diess in Israele. Oltre a incontrare il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu, Diess si è recato in visita al Memoriale sull’Olocausto Yad Vashem; successivamente si sono svolti colloqui con rappresentanti delle start-up israeliane e confronti con i CEO di Gett e Mobileye su servizi di mobilità innovativi e guida autonoma.
Top Employer Italia 2018
 

Bilancio

 
 
 
 
 
 
 
 

Navigator 2018

 
 
 
 
 
 

Shift. Il Magazine sulla Sostenibilità del Gruppo

 
 
 
 
 
 
 
 

Rapporto sulla Sostenibilità

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Latest news

La mega-fabbrica del Gruppo Volkswagen a Foshan rafforza la strategia per l’elettrico in Cina

25/06/2018
Con la costruzione di una seconda fabbrica, la capacità di produzione del sito produttivo passerà da 300.000 a 600.000 veicoli all’anno. Ad aprile il primo Volkswagen T-Roc prodotto da FAW-Volkswagen ha lasciato le linee di assemblaggio: insieme all’Audi Q2L, la cui produzione comincerà entro la fine del 2018, sarà un tassello fondamentale all’interno di un segmento SUV particolarmente dinamico.

Il Gruppo Volkswagen definisce la nuova struttura: le Marche assumono responsabilità per area

22/06/2018
Il Gruppo Volkswagen prosegue il riallineamento strutturale della propria organizzazione. In futuro le Marche di volume assumeranno il ruolo di guida trasversale al Gruppo in specifiche regioni del mondo. Il CEO Herbert Diess afferma: “Distribuiamo le responsabilità; ciò significa che in futuro sarà possibile prendere decisioni in modo più decentralizzato e che il Consiglio di Amministrazione potrà concentrarsi su questioni strategiche generali. Facendo così, rendiamo il Gruppo Volkswagen più veloce, snello ed efficiente”.

Il CEO del Gruppo Volkswagen Diess in Israele: colloqui politici e incontri con start-up innovative

22/06/2018
Uno dei primi viaggi all’estero nel ruolo di CEO del Gruppo Volkswagen ha portato Herbert Diess in Israele. Oltre a incontrare il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu, Diess si è recato in visita al Memoriale sull’Olocausto Yad Vashem; successivamente si sono svolti colloqui con rappresentanti delle start-up israeliane e confronti con i CEO di Gett e Mobileye su servizi di mobilità innovativi e guida autonoma.

I nostri Marchi

logo_audi.png
SEAT logo piccolo.png
SKODA 3D Standard Logo_sRGB.png
 
Questo sito utilizza Cookies, ovvero pacchetti di informazioni che vengono depositati sui dispositivi usati dagli utenti con lo scopo di: agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione; per facilitare l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione; per fini statistici e per conoscere quali aree del sito sono state visitate. Per una corretta e completa fruizione del presente sito, si consiglia di configurare il browser in modo che accetti la ricezione dei Cookies.
La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione esplicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.
Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy o utilizzando il link “ Cookie Policy” in fondo alla pagina.
Accetto