Il Gruppo Volkswagen diventerà fornitore di energia

Il Gruppo Volkswagen istituisce una nuova azienda per l’offerta di energia e soluzioni di ricarica, sottolineando il proprio obiettivo strategico di diventare un provider leader di mobilità sostenibile. Elli Group GmbH, con sede a Berlino, svilupperà prodotti e servizi collegati a energia e ricarica per i Brand del Gruppo.
 
Thomas Ulbrich, Membro del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen responsabile per la E-Mobility: “In qualità di uno dei costruttori di automobili più grandi al mondo, Volkswagen accelererà il passo per l’impellente transizione alla mobilità elettrica a zero emissioni. La nuova azienda farà la sua parte con offerte di energia proveniente da fonti rinnovabili e soluzioni di ricarica intelligenti. In questo modo, stiamo entrando in una area di business strategicamente rilevante ed estremamente interessante che offre considerevoli opportunità per rafforzare i legami con i clienti esistenti e allo stesso tempo avere accesso a nuovi gruppi di consumatori”.
 
Thorsten Nicklaß, CEO designato di Elli, ha annunciato che la nuova azienda del Gruppo Volkswagen si rivolgerà anche a clienti al di fuori del Gruppo offrendo energia pulita proveniente da risorse rinnovabili, al 100% neutrale in termini di CO2. Nicklaß, precedentemente CEO della joint venture Digital Energy Solutions, ha affermato: “La nostra mission è di portare la e-mobility fuori dalla propria nicchia e ampliarne la diffusione. Il nome Elli sta per electric life perché vuole promuovere uno stile di vita che integri pienamente l’auto elettrica nella quotidianità delle persone. Questo approccio potrebbe essere comparato all’utilizzo dello smartphone, che oggi viene dato per scontato”.
 
 
L’azienda costruirà gradualmente un portfolio di tariffe energetiche intelligenti, Wall Box e stazioni di ricarica così come un sistema di gestione dell’energia basato sull’informatica. Nicklaß ha spiegato: “Creeremo un ecosistema sostenibile senza soluzione di continuità che si rivolge ai principali utilizzi e dà risposte a tutte le domande sull’energia che pongono gli utilizzatori di vetture elettriche e gli operatori delle flotte”.
 
Fino al lancio sul mercato della Volkswagen ID., primo modello basato sulla piattaforma modulare elettrica MEB, nel 2020, l’azienda lancerà gradualmente un grande numero di soluzioni di cui i clienti dell’e-mobility - privati e aziende - avranno bisogno ora e in futuro, spaziando dall’hardware alla ricarica, dai servizi digitali aggiuntivi ai pacchetti completi di consulenza.
 
Una breve panoramica delle aree di business di Elli:
 
@home - ricaricare a casa: energia verde
In futuro, i clienti entreranno in contatto con Volkswagen non solo nei concessionari e nei propri veicoli ma anche in casa, dove metà dei proprietari di vetture elettriche effettuano la ricarica. I servizi disponibili includeranno energia pulita per uso privato anche senza possedere un’auto a batteria. I dettagli sui primi modelli di tariffe saranno annunciati dal Gruppo nel prossimo futuro. L’energia offerta sarà generata da Volkswagen Naturstrom® senza emissione di CO2. Il 100% di questa energia viene da fonti rinnovabili come le centrali idroelettriche e la provenienza è stata certificata dal TÜV.
 
@home - ricaricare a casa: Wall Box
I clienti potranno scegliere fra un assortimento di varianti di Wall Box, per una ricarica a casa sicura, veloce e comoda. L’economica Wall Box - 11 kW a corrente alternata - è adatta per l’utilizzo durante la notte, che protegge la batteria. La ricarica completa dura dalle 5 alle 8 ore. Anche la versione comfort funziona con 11 kW ma offre anche modalità di pagamento interessanti e di possibilità di aggiornamento tramite connessione.
 
@home - ricaricare a casa: gestione dell’energia intelligente e fotovoltaico
Una stazione di ricarica di lusso a corrente continua con 22 kW può fare della vettura elettrica un sistema di stoccaggio dell’energia e renderla parte della smart grid del futuro, grazie alla ricarica bidirezionale e alla connessione al sistema di gestione dell’energia. Sarà possibile immagazzinare nell’auto l’energia prodotta dal sistema fotovoltaico del cliente e usarla successivamente in casa, o immetterla nella rete elettrica per averne un guadagno. Naturalmente in futuro lo stoccaggio stazionario nelle batterie avrà anche un ruolo fondamentale in questo ambito. Su istruzioni del proprietario, un sistema di gestione intelligente dell’energia deciderà poi quale tipo di energia usare e quando, a che prezzo e per che scopo. Dato che non tutte le vetture saranno ricaricate nello stesso momento, il carico sulla rete elettrica sarà ridotto mentre saranno ottimizzati i costi dell’energia per la casa e la mobilità.
 
@destination – ricaricare alla destinazione: parcheggi collaboratori e partner Volkswagen
Con Elli, Volkswagen sarà coinvolta in maniera intensiva anche nella ricarica alla destinazione, come nei parcheggi per i dipendenti e nei concessionari. Inizialmente, ciò includerà l’ingrandimento delle stazioni di ricarica nei parcheggi dei collaboratori Volkswagen dai 1.000 di oggi a più di 5.000 nel 2020, oltre all’equipaggiamento entro il 2020 anche di tutti i 4.000 dealer e service partner nell’Unione Europea con diverse possibilità di ricarica.
 
@destination – ricaricare alla destinazione: clienti flotte e catene di negozi
Nel business delle flotte Elli fornirà supporto alle Marche del Gruppo in relazione al passaggio dei loro clienti alla e-mobility. Anche aziende senza auto aziendali avranno la possibilità di accedere a consulenza in materia di energia e infrastruttura di ricarica, specialmente in riferimento all’installazione, all’operazione e alla manutenzione. Elli sta tenendo colloqui sulla collaborazione per l’installazione di stazioni di ricarica nei parcheggi delle maggiori catene di negozi.
 
On the road - ricaricare in viaggio
Infine, in qualità di fornitore di energia, Elli renderà la ricarica nelle aree pubbliche un’esperienza positiva grazie al pagamento digitale con una carta a tariffe personalizzate.
 
Maggiori informazioni su Elli sono disponibili al sito www.elli.eco.
Top Employer Italia 2019
 

Rapporto sulla Sostenibilità

 
 
 
 
 
 
 
  

Latest news

Potenza di calcolo verde: il Gruppo Volkswagen apre un data center a zero emissioni in Norvegia

19/06/2019
Il Gruppo Volkswagen ha aperto un nuovo data center con impatto neutrale sul clima a Rjukan (Norvegia). La struttura è stata costruita in solo sei mesi in collaborazione con il partner norvegese Green Mountain. In futuro sarà alimentata al 100% con energia idroelettrica, con un risparmio di oltre 5.800 tonnellate di CO2 l’anno, in confronto a un data center che impiega corrente elettrica prodotta in modo tradizionale. La produzione massima di 2.750 kilowatt sarà utilizzata da Volkswagen e Audi per i server altamente performanti, che processeranno progetti ad alta intensità di calcolo. Nello sviluppo di ulteriore capacità di calcolo, il Gruppo Volkswagen si concentra su fattori economici ed ecologici: un data center con impatto neutrale sul clima è già attivo in Islanda.

Il Gruppo Volkswagen avrà una nuova unità operativa dedicata ai software

18/06/2019
Entro il 2025 il Gruppo Volkswagen intende raggruppare più di 5.000 esperti digitali nella nuova divisione “Car.Software” con responsabilità a livello di Gruppo per i software nei veicoli. L’Azienda pianifica di sviluppare internamente molti più software per le auto e per i servizi relativi al veicolo, aumentando la quota dall’attuale 10%, fino ad almeno il 60% entro il 2025. In futuro ci sarà una piattaforma software uniforme con tutte le funzioni di base per tutti i veicoli del Gruppo, costituita dal sistema operativo per veicoli “vw.os” e dal Volkswagen Automotive Cloud. Entro il 2025, tutti i nuovi modelli del Gruppo avranno questa piattaforma. La prima vettura basata su di essa sarà la ID.31), in anteprima mondiale al Salone di Francoforte di quest’anno. Al momento più di 20.000 potenziali acquirenti hanno già effettuato il pre-ordine di questo modello.

Il Gruppo Volkswagen investe in Northvolt AB

12/06/2019
Il Gruppo Volkswagen investe circa 900 milioni di Euro in attività riguardanti le batterie con Northvolt AB. Parte della somma è destinata a una joint venture con il produttore svedese di celle batteria, un’ulteriore parte andrà direttamente a Northvolt AB. A sua volta, il Gruppo Volkswagen acquisirà circa il 20% delle sue quote e avrà un posto nel Consiglio di Amministrazione, con riserva di approvazione da parte delle Autorità antitrust. Inoltre, nel corso dell’anno è pianificata una joint venture al 50% per istituire uno stabilimento di celle batteria da 16 GWh in Europa. Si prevede di costruire la fabbrica in Bassa Sassonia (a Salzgitter), se i requisiti sono soddisfatti, con inizio dei lavori nel 2020. L’avvio della produzione di celle batteria da parte di Volkswagen è programmato per la fine del 2023 o l’inizio del 2024.

Top Employer Italia 2019
 

Rapporto sulla Sostenibilità

 
 
 
 
 
 
 
  

Latest news

Potenza di calcolo verde: il Gruppo Volkswagen apre un data center a zero emissioni in Norvegia

19/06/2019
Il Gruppo Volkswagen ha aperto un nuovo data center con impatto neutrale sul clima a Rjukan (Norvegia). La struttura è stata costruita in solo sei mesi in collaborazione con il partner norvegese Green Mountain. In futuro sarà alimentata al 100% con energia idroelettrica, con un risparmio di oltre 5.800 tonnellate di CO2 l’anno, in confronto a un data center che impiega corrente elettrica prodotta in modo tradizionale. La produzione massima di 2.750 kilowatt sarà utilizzata da Volkswagen e Audi per i server altamente performanti, che processeranno progetti ad alta intensità di calcolo. Nello sviluppo di ulteriore capacità di calcolo, il Gruppo Volkswagen si concentra su fattori economici ed ecologici: un data center con impatto neutrale sul clima è già attivo in Islanda.

Il Gruppo Volkswagen avrà una nuova unità operativa dedicata ai software

18/06/2019
Entro il 2025 il Gruppo Volkswagen intende raggruppare più di 5.000 esperti digitali nella nuova divisione “Car.Software” con responsabilità a livello di Gruppo per i software nei veicoli. L’Azienda pianifica di sviluppare internamente molti più software per le auto e per i servizi relativi al veicolo, aumentando la quota dall’attuale 10%, fino ad almeno il 60% entro il 2025. In futuro ci sarà una piattaforma software uniforme con tutte le funzioni di base per tutti i veicoli del Gruppo, costituita dal sistema operativo per veicoli “vw.os” e dal Volkswagen Automotive Cloud. Entro il 2025, tutti i nuovi modelli del Gruppo avranno questa piattaforma. La prima vettura basata su di essa sarà la ID.31), in anteprima mondiale al Salone di Francoforte di quest’anno. Al momento più di 20.000 potenziali acquirenti hanno già effettuato il pre-ordine di questo modello.

Il Gruppo Volkswagen investe in Northvolt AB

12/06/2019
Il Gruppo Volkswagen investe circa 900 milioni di Euro in attività riguardanti le batterie con Northvolt AB. Parte della somma è destinata a una joint venture con il produttore svedese di celle batteria, un’ulteriore parte andrà direttamente a Northvolt AB. A sua volta, il Gruppo Volkswagen acquisirà circa il 20% delle sue quote e avrà un posto nel Consiglio di Amministrazione, con riserva di approvazione da parte delle Autorità antitrust. Inoltre, nel corso dell’anno è pianificata una joint venture al 50% per istituire uno stabilimento di celle batteria da 16 GWh in Europa. Si prevede di costruire la fabbrica in Bassa Sassonia (a Salzgitter), se i requisiti sono soddisfatti, con inizio dei lavori nel 2020. L’avvio della produzione di celle batteria da parte di Volkswagen è programmato per la fine del 2023 o l’inizio del 2024.

I nostri Marchi

logo_audi.png
SEAT logo piccolo.png
SKODA 3D Standard Logo_sRGB.png
 
Questo sito utilizza Cookies, ovvero pacchetti di informazioni che vengono depositati sui dispositivi usati dagli utenti con lo scopo di: agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione; per facilitare l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione; per fini statistici e per conoscere quali aree del sito sono state visitate. Per una corretta e completa fruizione del presente sito, si consiglia di configurare il browser in modo che accetti la ricezione dei Cookies.
La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione esplicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.
Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy o utilizzando il link “ Cookie Policy” in fondo alla pagina.
Accetto