WeShare si espande in Europa

WeShare, il servizio di car sharing a flusso libero Volkswagen e ŠKODA, nel 2020 sarà introdotto in altre sette città fra Germania e altri Paesi europei: Praga e Amburgo in primavera, seguite da Parigi, Madrid, Budapest, Monaco e Milano nel corso dell’anno. In ognuna WeShare metterà a disposizione una flotta 100% elettrica – per un totale di 8.400 veicoli a zero emissioni. A Praga e a Budapest WeShare collaborerà con ŠKODA. Nelle altre città in Germania, Francia, Spagna e Italia l’offerta di veicoli includerà Volkswagen e-Golf 1 ed e-up! 2, e la ID.3 3 dalla fine dell’anno. WeShare ha già avviato le operazioni a Berlino nel 2019 con 1.500 e-Golf e al momento conta 50.000 utenti iscritti.
 
 
“Il 2020 sarà per noi un anno di forte crescita” afferma Philipp Reth, CEO di WeShare. “Siamo certi che il car sharing a flusso libero 100% elettrico sarà un elemento di transizione scalabile e significativo nell’ambito della mobilità sostenibile e condivisa per parecchio tempo, sulla strada verso la guida autonoma”. Secondo Reth l’obiettivo dev’essere fare breccia nel grande pubblico insieme alle città. “Perciò speriamo di ricevere il supporto da parte delle municipalità, per esempio per quanto riguarda le tariffe di sosta per i veicoli in condivisione o la definizione di nuove aree dedicate in zone pubbliche, nell’ottica di incentivare i potenziali utenti e rendere il car sharing ancora più interessante e rilevante” afferma Reth.
 
WeShare parte con il piede giusto a Berlino
Nella capitale tedesca, dove WeShare è stato lanciato a giugno 2019, al momento sono registrati al servizio circa 50.000 utenti. Circa tre quarti di loro sono clienti attivi, vale a dire che hanno utilizzato WeShare almeno una volta. “Se confrontato con l’intero settore è un dato molto alto, e dimostra che WeShare è sicuramente rilevante per la mobilità urbana delle persone” commenta il CEO Philipp Reth. Negli ultimi sei mesi la flotta di Berlino ha percorso più di tre milioni di chilometri, che corrispondono a una media tra i quattro e i cinque viaggi per vettura al giorno.
 
Una delle principali sfide affrontate da WeShare a Berlino è stata la ricarica. Per compensare l’insufficiente disponibilità dell’infrastruttura pubblica, il Gruppo Volkswagen e WeShare hanno quindi avviato una cooperazione con il Gruppo Schwarz, che attualmente sta installando un totale di 140 stazioni di ricarica pubbliche in 60 supermercati Lidl e 10 Kaufland a Berlino. In qualità di partner nella collaborazione, WeShare può utilizzare le stazioni di ricarica per la propria flotta su base esclusiva fuori dall’orario di apertura dei punti vendita. Le colonnine saranno invece disponibili per tutti i clienti negli orari di attività. Oltre al Gruppo Schwarz, WeShare pianifica di creare ulteriori partnership con l’intenzione di espandere l’infrastruttura disponibile.
 
 
1)  e-Golf: consumo, kWh/100km: combinato 13,8 – 12,9; emissioni CO2: combinato, g/km:0; classe di efficienza A+
2)  e-up!: consumo kWh/100 km: combinato 12,9- 12,7; emissioni CO2: combinato, g/km:0; classe di efficienza A+
3)  ID.3: il veicolo non è ancora disponibile per la vendita in Europa.
 

MoDo - Scopri la Mobilità di Domani

MoDo.jpg
 

Annual Report 2019

 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 

Bilancio VGI 2018

 
 
 
 
 
 
 

Latest news

Il Gruppo Volkswagen accelera lo sviluppo dell’Industrial Cloud

30/04/2020
Il Gruppo Volkswagen prosegue con l’integrazione dei propri stabilimenti nel Volkswagen Industrial Cloud. L’obiettivo è incrementare ulteriormente la loro efficienza e ridurre i costi di produzione. Le prime tre fabbriche erano già state integrate nel 2019. “Nel 2020 vogliamo portarne altre 15 nel Cloud” afferma Gerd Walker, Responsabile della Produzione del Gruppo Volkswagen. Si è continuato a lavorare in modo costante sul progetto anche mentre la produzione era ferma per l’emergenza legata al Coronavirus. “Stiamo facendo buoni progressi e accelerando in modo significativo” dichiara Roy Sauer, Responsabile per Enterprise & Platform Architecture del Gruppo Volkswagen. L’Azienda intende aumentare la produttività dei propri impianti del 30% nel periodo compreso tra il 2016 e il 2025 e “il nostro Industrial Cloud sarà un fattore chiave per raggiungere l’obiettivo”, continua Walker. Complessivamente, il Gruppo prevede un risparmio sui costi per diversi miliardi di Euro, quando i dati di tutti i 124 stabilimenti potranno essere elaborati in maniera standardizzata. L’Industrial Cloud è costruito su Amazon Web Services (AWS), e Siemens è partner per l’integrazione.

Il Gruppo Volkswagen e i suoi Brand chiudono un 2019 di successo

17/03/2020
Il Gruppo Volkswagen ha concluso con successo l’anno fiscale 2019, con risultati finanziari migliorati per quasi tutti i Brand. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, ha affermato: “Il 2019 è stato molto positivo per il Gruppo Volkswagen. Abbiamo gettato le basi per tutti i cambiamenti necessari. Il 2020 sarà un anno difficile; la pandemia da Coronavirus ci pone sfide sconosciute dal punto di vista operativo e finanziario. Allo stesso tempo, si temono impatti prolungati sull’economia. Riusciremo a superare questa situazione unendo le forze, collaborando e mantenendo alto il morale all’interno del Gruppo”.

Il Gruppo Volkswagen presenta il Green Finance Framework

09/03/2020
Con il Green Finance Framework (GFF), il Gruppo Volkswagen ha definito ulteriori linee guida per quanto riguarda gli strumenti finanziari rivolti alla sostenibilità. In futuro, sarà perciò possibile investire in modo mirato in progetti del Gruppo Volkswagen incentrati sulla sostenibilità, come l’e-mobility. Un nuovo organo aziendale, il Green Finance Commitee, selezionerà i progetti idonei e potrà adattare il GFF per tener conto di necessità in continua evoluzione. Inoltre, report periodici assicureranno trasparenza nell’utilizzo dei fondi. L’obiettivo è garantire la verifica esterna e indipendente del loro impiego.

MoDo - Scopri la Mobilità di Domani

MoDo.jpg
 

Annual Report 2019

 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 

Bilancio VGI 2018

 
 
 
 
 
 
 

Latest news

Il Gruppo Volkswagen accelera lo sviluppo dell’Industrial Cloud

30/04/2020
Il Gruppo Volkswagen prosegue con l’integrazione dei propri stabilimenti nel Volkswagen Industrial Cloud. L’obiettivo è incrementare ulteriormente la loro efficienza e ridurre i costi di produzione. Le prime tre fabbriche erano già state integrate nel 2019. “Nel 2020 vogliamo portarne altre 15 nel Cloud” afferma Gerd Walker, Responsabile della Produzione del Gruppo Volkswagen. Si è continuato a lavorare in modo costante sul progetto anche mentre la produzione era ferma per l’emergenza legata al Coronavirus. “Stiamo facendo buoni progressi e accelerando in modo significativo” dichiara Roy Sauer, Responsabile per Enterprise & Platform Architecture del Gruppo Volkswagen. L’Azienda intende aumentare la produttività dei propri impianti del 30% nel periodo compreso tra il 2016 e il 2025 e “il nostro Industrial Cloud sarà un fattore chiave per raggiungere l’obiettivo”, continua Walker. Complessivamente, il Gruppo prevede un risparmio sui costi per diversi miliardi di Euro, quando i dati di tutti i 124 stabilimenti potranno essere elaborati in maniera standardizzata. L’Industrial Cloud è costruito su Amazon Web Services (AWS), e Siemens è partner per l’integrazione.

Il Gruppo Volkswagen e i suoi Brand chiudono un 2019 di successo

17/03/2020
Il Gruppo Volkswagen ha concluso con successo l’anno fiscale 2019, con risultati finanziari migliorati per quasi tutti i Brand. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, ha affermato: “Il 2019 è stato molto positivo per il Gruppo Volkswagen. Abbiamo gettato le basi per tutti i cambiamenti necessari. Il 2020 sarà un anno difficile; la pandemia da Coronavirus ci pone sfide sconosciute dal punto di vista operativo e finanziario. Allo stesso tempo, si temono impatti prolungati sull’economia. Riusciremo a superare questa situazione unendo le forze, collaborando e mantenendo alto il morale all’interno del Gruppo”.

Il Gruppo Volkswagen presenta il Green Finance Framework

09/03/2020
Con il Green Finance Framework (GFF), il Gruppo Volkswagen ha definito ulteriori linee guida per quanto riguarda gli strumenti finanziari rivolti alla sostenibilità. In futuro, sarà perciò possibile investire in modo mirato in progetti del Gruppo Volkswagen incentrati sulla sostenibilità, come l’e-mobility. Un nuovo organo aziendale, il Green Finance Commitee, selezionerà i progetti idonei e potrà adattare il GFF per tener conto di necessità in continua evoluzione. Inoltre, report periodici assicureranno trasparenza nell’utilizzo dei fondi. L’obiettivo è garantire la verifica esterna e indipendente del loro impiego.

I nostri Marchi

logo
logo_audi.png
SEAT logo piccolo.png
SKODA 3D Standard Logo_sRGB.png
logo
 
Questo sito utilizza Cookies, ovvero pacchetti di informazioni che vengono depositati sui dispositivi usati dagli utenti con lo scopo di: agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione; per facilitare l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione; per fini statistici e per conoscere quali aree del sito sono state visitate. Per una corretta e completa fruizione del presente sito, si consiglia di configurare il browser in modo che accetti la ricezione dei Cookies.
La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione esplicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.
Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy o utilizzando il link “ Cookie Policy” in fondo alla pagina.
Accetto