Un’innovativa soluzione per la ricarica ultra-rapida dei veicoli elettrici

Sarà possibile realizzare una fitta rete pubblica di stazioni di ricarica ultra-rapida per i veicoli elettrici molto più velocemente di quanto si sia pensato finora. E.ON e Volkswagen Group Components hanno presentato a Essen il prototipo di una nuova stazione flessibile di ricarica ultra-rapida. Grazie all’integrazione di un sistema batteria sarà possibile installare stazioni di questo tipo quasi ovunque e a un costo significativamente inferiore, senza interventi di ingegneria civile o di connessione alla rete elettrica.
 
 
Secondo E.ON e Volkswagen Group Components, la nuova tecnologia apre la strada all’installazione di un maggior numero di punti di ricarica ultra-rapida. E.ON ha riscontrato un particolare interesse nei confronti di questa soluzione da parte delle utility municipali, delle autorità locali, dei gestori di stazioni di rifornimento e aree di servizio. Il concept è inoltre funzionale all’elettrificazione dei parcheggi dei negozi o di aziende che si occupano di logistica e spedizioni.
 
Le stazioni vengono installate secondo il principio plug & play - che prevede semplicemente la posa, la connessione e la configurazione online. Il sistema di ricarica rapida può servire contemporaneamente due auto elettriche con una potenza di ricarica fino a 150 kilowatt, garantendo, in media, un’ulteriore autonomia di circa 200 km in soli 15 minuti. Per assicurare che la batteria installata all’interno della stazione di ricarica abbia sempre una capacità sufficiente, questa è costantemente alimentata tramite una connessione convenzionale da 16 - 63 ampere. Le stazioni E.ON utilizzeranno esclusivamente energia pulita. Gli aggiornamenti, la manutenzione da remoto e la fatturazione saranno gestiti tramite la piattaforma software centrale di E.ON. La tecnologia soddisfa tutti i requisiti normativi, nazionali e a livello di UE, necessari per ricevere un supporto finanziario ed è conforme alla legge sulla calibrazione tedesca.
 
Il Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen Group Components, Thomas Schmall, ha dichiarato: “La nostra stazione di ricarica ultra-rapida è un elemento significativo per lo sviluppo della mobilità elettrica. Inoltre, l’approccio innovativo con un’installazione facile e veloce ci permette di soddisfare le esigenze dei clienti. La collaborazione con E.ON è un passo importante verso una rapida integrazione di questa tecnologia nell’infrastruttura, in linea con la domanda”.
 
Karsten Wildberger, Membro del Consiglio di Amministrazione di E.ON, ha affermato: “E.ON lavora sulla mobilità elettrica già da diversi anni, e abbiamo portato le stazioni di ricarica ultra-rapide sulle autostrade europee. Fin dall’inizio abbiamo tenuto in considerazione i desideri e i problemi dei nostri clienti, ora andiamo incontro al futuro insieme a Volkswagen Group Components. Unendo le forze, possiamo offrire sistemi che sono più rapidi, più semplici e più economici rispetto alle soluzioni tradizionali”.
 
Il modello di business è stato sviluppato congiuntamente da E.ON e Volkswagen Group Components. Il prodotto è un’innovazione della Casa automobilistica, combinata con la comprovata esperienza di E.ON nei sistemi di gestione e con la sua conoscenza del mercato. Volkswagen Group Components avvierà la produzione in serie quest’anno. Nella seconda metà del 2020 E.ON testerà approfonditamente le nuove stazioni di ricarica in sei aree di servizio autostradali e successivamente le lancerà in Germania con il nome di E.ON Drive Booster.

MoDo - Scopri la Mobilità di Domani

MoDo.jpg
 

Annual Report 2019

 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 

Bilancio VGI 2018

 
 
 
 
 
 
 

Latest news

Il Gruppo Volkswagen accelera lo sviluppo dell’Industrial Cloud

30/04/2020
Il Gruppo Volkswagen prosegue con l’integrazione dei propri stabilimenti nel Volkswagen Industrial Cloud. L’obiettivo è incrementare ulteriormente la loro efficienza e ridurre i costi di produzione. Le prime tre fabbriche erano già state integrate nel 2019. “Nel 2020 vogliamo portarne altre 15 nel Cloud” afferma Gerd Walker, Responsabile della Produzione del Gruppo Volkswagen. Si è continuato a lavorare in modo costante sul progetto anche mentre la produzione era ferma per l’emergenza legata al Coronavirus. “Stiamo facendo buoni progressi e accelerando in modo significativo” dichiara Roy Sauer, Responsabile per Enterprise & Platform Architecture del Gruppo Volkswagen. L’Azienda intende aumentare la produttività dei propri impianti del 30% nel periodo compreso tra il 2016 e il 2025 e “il nostro Industrial Cloud sarà un fattore chiave per raggiungere l’obiettivo”, continua Walker. Complessivamente, il Gruppo prevede un risparmio sui costi per diversi miliardi di Euro, quando i dati di tutti i 124 stabilimenti potranno essere elaborati in maniera standardizzata. L’Industrial Cloud è costruito su Amazon Web Services (AWS), e Siemens è partner per l’integrazione.

Il Gruppo Volkswagen e i suoi Brand chiudono un 2019 di successo

17/03/2020
Il Gruppo Volkswagen ha concluso con successo l’anno fiscale 2019, con risultati finanziari migliorati per quasi tutti i Brand. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, ha affermato: “Il 2019 è stato molto positivo per il Gruppo Volkswagen. Abbiamo gettato le basi per tutti i cambiamenti necessari. Il 2020 sarà un anno difficile; la pandemia da Coronavirus ci pone sfide sconosciute dal punto di vista operativo e finanziario. Allo stesso tempo, si temono impatti prolungati sull’economia. Riusciremo a superare questa situazione unendo le forze, collaborando e mantenendo alto il morale all’interno del Gruppo”.

Il Gruppo Volkswagen presenta il Green Finance Framework

09/03/2020
Con il Green Finance Framework (GFF), il Gruppo Volkswagen ha definito ulteriori linee guida per quanto riguarda gli strumenti finanziari rivolti alla sostenibilità. In futuro, sarà perciò possibile investire in modo mirato in progetti del Gruppo Volkswagen incentrati sulla sostenibilità, come l’e-mobility. Un nuovo organo aziendale, il Green Finance Commitee, selezionerà i progetti idonei e potrà adattare il GFF per tener conto di necessità in continua evoluzione. Inoltre, report periodici assicureranno trasparenza nell’utilizzo dei fondi. L’obiettivo è garantire la verifica esterna e indipendente del loro impiego.

MoDo - Scopri la Mobilità di Domani

MoDo.jpg
 

Annual Report 2019

 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 

Bilancio VGI 2018

 
 
 
 
 
 
 

Latest news

Il Gruppo Volkswagen accelera lo sviluppo dell’Industrial Cloud

30/04/2020
Il Gruppo Volkswagen prosegue con l’integrazione dei propri stabilimenti nel Volkswagen Industrial Cloud. L’obiettivo è incrementare ulteriormente la loro efficienza e ridurre i costi di produzione. Le prime tre fabbriche erano già state integrate nel 2019. “Nel 2020 vogliamo portarne altre 15 nel Cloud” afferma Gerd Walker, Responsabile della Produzione del Gruppo Volkswagen. Si è continuato a lavorare in modo costante sul progetto anche mentre la produzione era ferma per l’emergenza legata al Coronavirus. “Stiamo facendo buoni progressi e accelerando in modo significativo” dichiara Roy Sauer, Responsabile per Enterprise & Platform Architecture del Gruppo Volkswagen. L’Azienda intende aumentare la produttività dei propri impianti del 30% nel periodo compreso tra il 2016 e il 2025 e “il nostro Industrial Cloud sarà un fattore chiave per raggiungere l’obiettivo”, continua Walker. Complessivamente, il Gruppo prevede un risparmio sui costi per diversi miliardi di Euro, quando i dati di tutti i 124 stabilimenti potranno essere elaborati in maniera standardizzata. L’Industrial Cloud è costruito su Amazon Web Services (AWS), e Siemens è partner per l’integrazione.

Il Gruppo Volkswagen e i suoi Brand chiudono un 2019 di successo

17/03/2020
Il Gruppo Volkswagen ha concluso con successo l’anno fiscale 2019, con risultati finanziari migliorati per quasi tutti i Brand. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, ha affermato: “Il 2019 è stato molto positivo per il Gruppo Volkswagen. Abbiamo gettato le basi per tutti i cambiamenti necessari. Il 2020 sarà un anno difficile; la pandemia da Coronavirus ci pone sfide sconosciute dal punto di vista operativo e finanziario. Allo stesso tempo, si temono impatti prolungati sull’economia. Riusciremo a superare questa situazione unendo le forze, collaborando e mantenendo alto il morale all’interno del Gruppo”.

Il Gruppo Volkswagen presenta il Green Finance Framework

09/03/2020
Con il Green Finance Framework (GFF), il Gruppo Volkswagen ha definito ulteriori linee guida per quanto riguarda gli strumenti finanziari rivolti alla sostenibilità. In futuro, sarà perciò possibile investire in modo mirato in progetti del Gruppo Volkswagen incentrati sulla sostenibilità, come l’e-mobility. Un nuovo organo aziendale, il Green Finance Commitee, selezionerà i progetti idonei e potrà adattare il GFF per tener conto di necessità in continua evoluzione. Inoltre, report periodici assicureranno trasparenza nell’utilizzo dei fondi. L’obiettivo è garantire la verifica esterna e indipendente del loro impiego.

I nostri Marchi

logo
logo_audi.png
SEAT logo piccolo.png
SKODA 3D Standard Logo_sRGB.png
logo
 
Questo sito utilizza Cookies, ovvero pacchetti di informazioni che vengono depositati sui dispositivi usati dagli utenti con lo scopo di: agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione; per facilitare l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione; per fini statistici e per conoscere quali aree del sito sono state visitate. Per una corretta e completa fruizione del presente sito, si consiglia di configurare il browser in modo che accetti la ricezione dei Cookies.
La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione esplicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.
Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy o utilizzando il link “ Cookie Policy” in fondo alla pagina.
Accetto