La SEAT pronta ad arruolare 100 ingegneri

La SEAT è pronta ad assumere 100 nuovi ingegneri nel corso di quest’anno. L’annuncio è arrivato durante la presentazione dei risultati di bilancio del 2014 dal Presidente della SEAT Jürgen Stackmann. Il processo di selezione partirà già nei prossimi giorni, con un inserimento graduale in organico dei candidati idonei nel corso dei prossimi sei mesi, da qui ad ottobre 2015. Queste nuove assunzioni rappresentano un incremento del 10% dell’organico del Centro Tecnico della SEAT, attualmente formato da 900 lavoratori, raggiungendo così 1.000 collaboratori altamente qualificati, proprio nell’anno del suo 40° anniversario.
 
Questi 100 ingegneri daranno manforte allo sviluppo dei progetti attualmente in lavorazione al Centro Tecnico, più specificamente nelle aree elettronica, carrozzeria e sviluppo motori, a beneficio sia della SEAT, sia dell’intero Gruppo Volkswagen. I candidati ideali dovranno essere in possesso di una laurea in ingegneria, in qualsivoglia specialità, e dimostrare una perfetta padronanza sia dell’inglese, sia del tedesco.

Il Centro Tecnico della SEAT (CTS) è l’unico centro di design e sviluppo in Europa del Sud, e fa di SEAT il primo investitore industriale in materia di R&D in Spagna, con un totale di oltre 300 milioni di euro destinati a tale ambito.

Il CTS, posizionato accanto allo stabilimento produttivo di Martorell, si configura come un knowledge hub, centro pulsante di innovazione e rende la SEAT l’unica Casa automobilistica in Spagna in grado di progettare, sviluppare, produrre e commercializzare vetture. Nel 2014, il CTS ha dato alla luce più di 200 progetti, sia per la SEAT, sia per gli altri Marchi del Gruppo Volkswagen.

Questi 100 ingegneri vanno ad aggiungersi agli 800 nuovi collaboratori registrati nel corso del 2014, la cua assunzione resa possibile dall’incremento della produzione nello stabilimento di Martorell, dovuta principalmente al successo della famiglia Leon.
Top_Employer_Italy_2017
 

Latest news

Volkswagen raggiunge un accordo con i privati e la U.S. Federal Trade Commission sui veicoli equipaggiati con motori 3.0 TDI V6 negli Stati Uniti

01/02/2017
Volkswagen AG e Volkswagen Group of America, Inc. (di seguito Volkswagen) hanno annunciato oggi il raggiungimento di accordi da proporre per risolvere le questioni civili in corso che riguardano circa 78.000 veicoli equipaggiati con motori Diesel 3.0 TDI V6 negli Stati Uniti.

Volkswagen e Audi partner di EVA+ per preparare la mobilità del futuro

19/01/2017
“Il Gruppo Volkswagen, grazie al contributo di Volkswagen e Audi, conferma il proprio impegno per lo sviluppo della mobilità sostenibile aderendo al progetto EVA+, acronimo di Electric Vehicles Arteries, al lancio oggi a Bruxelles”. Così Massimo Nordio, Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia, commenta la partecipazione dei due brand all’iniziativa coordinata da Enel cui aderiscono anche Verbund (principale utility austriaca) e le Case automobilistiche Renault, Nissan e BMW. EVA+ ha come obiettivo la realizzazione di un’infrastruttura di ricarica veloce per veicoli elettrici lungo le principali strade e autostrade di Italia e Austria.

Il Gruppo Volkswagen consegna 10,3 milioni di veicoli nel 2016

10/01/2017
L’anno scorso il Gruppo Volkswagen ha consegnato 10,3 milioni di veicoli a Clienti in tutto il mondo, con una crescita del 3,8% rispetto l’anno precedente. A dicembre le consegne sono aumentate dell’11,8% a 933.300 veicoli. 
Top_Employer_Italy_2017
 

Latest news

Volkswagen raggiunge un accordo con i privati e la U.S. Federal Trade Commission sui veicoli equipaggiati con motori 3.0 TDI V6 negli Stati Uniti

01/02/2017
Volkswagen AG e Volkswagen Group of America, Inc. (di seguito Volkswagen) hanno annunciato oggi il raggiungimento di accordi da proporre per risolvere le questioni civili in corso che riguardano circa 78.000 veicoli equipaggiati con motori Diesel 3.0 TDI V6 negli Stati Uniti.

Volkswagen e Audi partner di EVA+ per preparare la mobilità del futuro

19/01/2017
“Il Gruppo Volkswagen, grazie al contributo di Volkswagen e Audi, conferma il proprio impegno per lo sviluppo della mobilità sostenibile aderendo al progetto EVA+, acronimo di Electric Vehicles Arteries, al lancio oggi a Bruxelles”. Così Massimo Nordio, Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia, commenta la partecipazione dei due brand all’iniziativa coordinata da Enel cui aderiscono anche Verbund (principale utility austriaca) e le Case automobilistiche Renault, Nissan e BMW. EVA+ ha come obiettivo la realizzazione di un’infrastruttura di ricarica veloce per veicoli elettrici lungo le principali strade e autostrade di Italia e Austria.

Il Gruppo Volkswagen consegna 10,3 milioni di veicoli nel 2016

10/01/2017
L’anno scorso il Gruppo Volkswagen ha consegnato 10,3 milioni di veicoli a Clienti in tutto il mondo, con una crescita del 3,8% rispetto l’anno precedente. A dicembre le consegne sono aumentate dell’11,8% a 933.300 veicoli. 

I nostri Marchi