Cos'è la decarbonizzazione?

Decarbonizzazione è la parola chiave nella strategia del Gruppo Volkswagen per la sostenibilità. Per contenere l’innalzamento della temperatura globale e ridurre le emissioni di CO 2 prodotte dall’uomo il più rapidamente possibile, il Gruppo si è espressamente impegnato per raggiungere i target definiti dall’Accordo sul Clima di Parigi, che prevede una società a impatto climatico zero entro il 2050.
 
Ma cosa significa esattamente decarbonizzazione? E quali sono gli obiettivi e le misure ad essa associate? Il termine decarbonizzazione significa letteralmente riduzione del carbonio. Più nel dettaglio, è la conversione a un sistema economico che riduce e compensa le emissioni di anidride carbonica (CO 2) in modo sostenibile. L’obiettivo a lungo termine è creare un’economia globale priva di CO 2. In questo scenario, case automobilistiche come il Gruppo Volkswagen devono dare il proprio contributo. Secondo l’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change, ovvero il Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico), il settore dei trasporti contribuisce con circa il 14% sul totale delle emissioni di gas serra - un dato che è in aumento. Per questo i costruttori sono chiamati a fare la propria parte.
 
Questa è una delle ragioni per cui il Gruppo Volkswagen punta sull’e-mobility. Dalla prospettiva attuale la mobilità elettrica è il modo migliore e più efficiente per arrivare a una mobilità pulita e a impatto zero, ma è necessario che la rivoluzione energetica sia portata avanti costantemente, e che siano disponibili quantità sufficienti di energia rinnovabile. Nei prossimi anni, il gruppo tedesco lancerà la più ampia offensiva elettrica dell’intera industria automobilistica. A partire dai modelli della famiglia ID., che sono progettati specificamente per l’e-mobility e sfruttano in modo ottimale le possibilità offerte da questa tecnologia. Dispongono di autonomie elevate, spazio in abbondanza, un comportamento di guida dinamico e un livello completamente nuovo di connessione digitale. La prima versione a entrare in produzione nello stabilimento di Zwickau alla fine del 2019 sarà la compatta ID.*, che arriverà sul mercato all’inizio del 2020. Poco dopo sarà la volta del SUV ID. CROZZ*, seguito dalla ID. BUZZ* e dalla berlina ID. VIZZION*. In futuro saranno lanciati veicoli elettrici anche in altri segmenti, dalle auto compatte ai van ‘lifestyle’, come ad esempio il Bulli.
  
Le emissioni di CO2 sono evitate sistematicamente, fin dall’inizio
 
Un punto fondamentale è che il Gruppo Volkswagen non si limita a costruire vetture elettriche, ma ne considera l’intero ciclo di vita: dalle materie prime al riciclo. Perché l’auto elettrica è veramente pulita e ‘green’ solo se lo è anche in fase di produzione e ricarica. La costruzione delle celle batteria, in particolare, è ancora un processo ad alta intensità energetica, e la ricarica delle auto attraverso l’energia elettrica generata dal carbone è un fardello per l’equilibrio ambientale complessivo. Sono proprio questi gli argomenti da affrontare per “indirizzare” le auto elettriche verso la protezione del clima in modo sostenibile. Ed è quello che sta facendo Volkswagen: con la nuova ID.*, che entrerà in produzione già quest’anno, il brand metterà su strada un’auto a impatto zero. Le emissioni di CO 2 saranno ridotte fin dall’inizio, e quelle attualmente inevitabili saranno compensate con investimenti in progetti e iniziative per la protezione del clima.
 
* Concept car
Top Employer Italia 2019
 

Rapporto sulla Sostenibilità

 
 
 
 
 
 
 
  

Latest news

I veicoli elettrici hanno il miglior bilancio di CO2

02/05/2019
Per gli stessi modelli con diverse alimentazioni, l’impronta di carbonio delle versioni elettriche ‘E’ è già migliore di quella delle varianti corrispondenti con motore a combustione interna. Inoltre, i veicoli elettrici offrono un maggior potenziale di riduzione di CO 2 in tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto. Per le emissioni di CO 2 è inoltre fondamentale la provenienza dell’energia da fonti fossili o da rinnovabili. Questo è il risultato di un Life Cycle Assessment (LCA) certificato della Volkswagen Golf, che confronta le emissioni di CO 2 delle diverse versioni della vettura con motore elettrico o a combustione interna.

Il Gruppo Volkswagen aderisce alla rete di approvvigionamento sostenibile

19/04/2019
Il Gruppo Volkswagen si unisce a un’iniziativa industriale aperta per l’acquisto responsabile di minerali strategici, che utilizzerà la tecnologia blockchain per incrementare l’efficienza, la sostenibilità e la trasparenza nella catena globale del loro approvvigionamento. Ciò consentirà al Gruppo Volkswagen di ottenere una visione più ampia sulla provenienza del cobalto destinato alle batterie agli ioni di litio per i veicoli elettrici e di altri tipi di minerali, impiegati altrove nella produzione.

Il Gruppo Volkswagen lancia l’offensiva di prodotto in Cina

16/04/2019
Volkswagen pianifica un’ampia offensiva di prodotto in Cina. La Marca avrà duplicato il proprio portfolio di SUV entro il 2020. Durante il Salone dell’Auto di Shanghai 2019, Volkswagen ha annunciato che la quota di SUV è prevista aumentare fino al 40%. L’offerta coprirà in un primo tempo il ramo più tradizionale per passare, in modo graduale, a quello della mobilità elettrica. Presenti sullo stand 5 nuovi SUV, di cui 4 in anteprima mondiale. SAIC VOLKSWAGEN ha presentato la T-Cross 1) e la Teramont X 2), che sarà lanciata a breve, FAW-VW il SUV Coupé Concept 2) e l’SMV Concept 2). Oltre ai quattro modelli delle joint venture, ha avuto la propria anteprima mondiale la ID. ROOMZZ 2), ultimo membro della famiglia ID..
Top Employer Italia 2019
 

Rapporto sulla Sostenibilità

 
 
 
 
 
 
 
  

Latest news

I veicoli elettrici hanno il miglior bilancio di CO2

02/05/2019
Per gli stessi modelli con diverse alimentazioni, l’impronta di carbonio delle versioni elettriche ‘E’ è già migliore di quella delle varianti corrispondenti con motore a combustione interna. Inoltre, i veicoli elettrici offrono un maggior potenziale di riduzione di CO 2 in tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto. Per le emissioni di CO 2 è inoltre fondamentale la provenienza dell’energia da fonti fossili o da rinnovabili. Questo è il risultato di un Life Cycle Assessment (LCA) certificato della Volkswagen Golf, che confronta le emissioni di CO 2 delle diverse versioni della vettura con motore elettrico o a combustione interna.

Il Gruppo Volkswagen aderisce alla rete di approvvigionamento sostenibile

19/04/2019
Il Gruppo Volkswagen si unisce a un’iniziativa industriale aperta per l’acquisto responsabile di minerali strategici, che utilizzerà la tecnologia blockchain per incrementare l’efficienza, la sostenibilità e la trasparenza nella catena globale del loro approvvigionamento. Ciò consentirà al Gruppo Volkswagen di ottenere una visione più ampia sulla provenienza del cobalto destinato alle batterie agli ioni di litio per i veicoli elettrici e di altri tipi di minerali, impiegati altrove nella produzione.

Il Gruppo Volkswagen lancia l’offensiva di prodotto in Cina

16/04/2019
Volkswagen pianifica un’ampia offensiva di prodotto in Cina. La Marca avrà duplicato il proprio portfolio di SUV entro il 2020. Durante il Salone dell’Auto di Shanghai 2019, Volkswagen ha annunciato che la quota di SUV è prevista aumentare fino al 40%. L’offerta coprirà in un primo tempo il ramo più tradizionale per passare, in modo graduale, a quello della mobilità elettrica. Presenti sullo stand 5 nuovi SUV, di cui 4 in anteprima mondiale. SAIC VOLKSWAGEN ha presentato la T-Cross 1) e la Teramont X 2), che sarà lanciata a breve, FAW-VW il SUV Coupé Concept 2) e l’SMV Concept 2). Oltre ai quattro modelli delle joint venture, ha avuto la propria anteprima mondiale la ID. ROOMZZ 2), ultimo membro della famiglia ID..

I nostri Marchi

logo_audi.png
SEAT logo piccolo.png
SKODA 3D Standard Logo_sRGB.png
 
Questo sito utilizza Cookies, ovvero pacchetti di informazioni che vengono depositati sui dispositivi usati dagli utenti con lo scopo di: agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione; per facilitare l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione; per fini statistici e per conoscere quali aree del sito sono state visitate. Per una corretta e completa fruizione del presente sito, si consiglia di configurare il browser in modo che accetti la ricezione dei Cookies.
La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione esplicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.
Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy o utilizzando il link “ Cookie Policy” in fondo alla pagina.
Accetto